Categorie

 

Luglio 2007
L M M G V S D
    Feb »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Links:

Archivi

Pagine


Archivio del mese di Luglio, 2007

LA PAZIENZA E’ FINITA

 Mi rivolgo ad un ipotetico Sig. Direttore, giusto per avere qualcuno con cui aprire e chiudere in fretta un argomento che non mi da proprio più pace, nella speranza che poi il tormento che ho dentro si attenui.

“La prova del nove”.

Nel comune in cui risiedo, attualmente è insediata una giunta di centro, vecchio stampo, capitanata da un sindaco pure lui vecchio stampo ma non poi tanto vecchio d’età , di quegli svezzati in politica negli anni ottanta. Tanto per essere chiari, di quelli che camminavano sul filo del rasoio, tanto da avere avuto quasi tutti il privilegio di conoscere e di “frequentare” le patrie galere, veri atenei con una unica facoltà  che specializza i loro iscritti, nei settori più disparati della delinquenza e della criminalità .
La prima cosa che fece il sindaco dopo l’elezione, fu l’acquisto, ovviamente con denaro pubblico, di tante bandiere Tricolori, quante erano le famiglie risiedenti nel comune, con lo scopo di donarle loro, previo il prelievo delle bandiere da parte delle stesse, con dovuto rilascio delle generalità. Veramente una bella trovata e purtroppo ancora oggi, la maggior parte della gente non ha capito che il piccolo “Napoleone” aveva la necessità  di sapere su quante famiglie avrebbe potuto contare. In pratica si è fatto beffe dei contribuenti facendo una sorta di “prova del nove” sulla sua elezione.
A distanza di qualche anno dal loro insediamento non sono arrivati a fare quasi niente di ciò che era il loro programma, ma non è una novità , anche i precedenti non si sono ammazzati di lavoro.
Chissà se dal numero di bandiere che sono state prelevate dalle famiglie del comune, il sig. Sindaco ha tratto una certa rassicurazione sui consensi dei cittadini?
Dai lavori che sono in corso d’opera, poca roba, sembrerebbe di si.
Chissà se quelle famiglie che non hanno ritirato le bandiere tricolori, saranno riuscite ad ottenere qualche concessione edilizia sui loro terreni o altre concessioni comunali di altro genere?
Qualcuno dirà che sono troppo pessimista ma vi assicuro che dopo aver augurato, in questo comune, a ben 4 sindaci in susseguenza e un geometra comunale di finire in carcere per le loro “azioni lecite”, puntualmente vederli finire dentro davvero e poi addirittura vedere anche uno di questi 4 “eroi” farsi rieleggere sindaco, mi vien da pensare che veramente, ognuno in questo paese ha ciò che si merita e che il popolo è proprio “bue”, oppure …
Io ovviamente non ho ritirato il tricolore ed esponendomi con questo scritto peggioro oltremodo la situazione di mio figlio. A me oramai non possono più fare nulla, anzi saranno loro che dovranno, d’ora in poi, stare attenti a come si muovono, dato che ho scoperto, proprio da qualche tempo, un nuovo ruolo per i nonni vigile, ai quali non servirà  più la paletta rossa e verde per far attraversare la strada ai bambini, ma basterà solo un taccuino su cui prendere appunti su come si muovono e come operano i dipendenti pubblici, i nostri dipendenti ai quali noi facciamo le paghe.
Io penso che solo così facendo noi potremmo migliorare questo mondo in cui viviamo, per dare ai nostri figli e ai nostri nipoti un futuro più sereno.
A momenti dimenticavo il Tricolore: - Sig. sindaco, visto che i tricolori li ha acquistati con i nostri soldi, forse potrebbe mandarli assieme all’ICI, ad ogni famiglia che ancora non l’ha ricevuto, magari tramite i vigili urbani, che oramai non fanno altro che gli esattori, come quei due che tante sere, all’ora che la gente rincasa dal lavoro, si appostano per alleggerire le tasche di chi lavora sul serio.

Cordiali saluti con l’augurio di un domani meno sporco.

Inverno